Il manifesto

La  libertà, l'uguaglianza, la fratellanza, il rispetto per il prossimo, la solidarietà sono le fondamenta del mondo che vogliamo.
nostro sistema ideale democratico deve avere come unico fine il raggiungimento dell'uguaglianza socio-ecomonica delle persone e deve essere quello che provveda a prendersi cura e sostenere tutti coloro che per cause non derivanti dalla loro volontà sono svantaggiati rispetto agli altri.
Tutti i modelli socio-economici che non perseguono queste finalità sono da escludere a priori.
Siamo favorevoli ad una globalizzazione dei diritti. Questa ultima deve essere vista come il veicolo che raggiunga tutte le persone globalizzandole in un unico sistema, che ricerca fino al suo raggiungimento un'uguaglianza sociale ed economica e che nello stesso momento rispetti e lasci conservare le varie identità e i diversi modelli di vita.
Siamo contro un libero mercato che soffoca e uccide l'economie dei paesi più deboli conducendoli alla propria fine.
Non si può considerare PROGRESSO le innovazioni nelle sue varie nature, che non investono, raggiungano e soprattutto vanno a migliorare le condizioni di vita di tutte le persone.
Le risorse e le forme di ricerca devono essere dirette alla scoperta di innovazioni che portino allo sviluppo unitario del sistema, ed è per questo che devono essere controllate da un organismo che abbia come unico scopo il bene della collettività e non può essere lasciato in mano ad organismi che hanno come unico fine il profitto. Questo provocherebbe uno squilibrio economico e sociale, ciò che sta accadendo nell'attuale sistema mondiale, causando inevitabili testimoni e conflitti di ogni genere.Siamo per una società multirazziale che permetta l'aggregazione e lo scambio di culture tra i diversi popoli e che abbia come regola principale, il rispetto per il prossimo.